Smartphone, "La batteria dura troppo poco"

Da Repubblica.it

Una ricerca del 2012 conferma che i marchi che godono di maggior apprezzamento da parte degli utenti sono Apple e HTC.

L’insoddisfazione degli utenti non proviene dal design, ma in modo univoco dalla durata delle batteria.

La ricerca rivela che il principale motivo di infedeltà dell’utente ad una marca deriva proprio dalle difficoltà trovate nella durata della batteria. 

Una percentuale non indifferente di utenti sono disponibili a passare da iOs a Android o viceversa, a seconda della durata energetica

del dispositivo.

E’ un problema che sia i produttori che gli operatori riconoscono come di particolare importanza.

 

La realtà è che, sebbene scienza e tecnologia facciano progressi e le batterie migliorino continuamente, siamo ancora distanti da un vero salto generazionale in questo campo.Esistono progetti più o meno ambiziosi, ma la strada da percorrere non è affatto facile.

La tecnologia in uso per ora è quella degli ioni di litio, e non sembra che ci sarà un cambiamento per il prossimo ed imminente futuro.

Sembra che per ora gli unici progressi possibili e tangibili possano essere fatti nel campo della ricarica, oppure mantenendo “battery pack” sempre pronti all’uso, oppure ancora ottimizzando le tecnologie di ricarica, incorporando anche il solare.

Ed infine, lavorando sul software e sull’hardware, fare in modo che gli smartphone siano sempre più economici in termini energetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo