Come clonare un hard disk

Vediamo il problema.

Mi piacerebbe fare l’upgrade al mio sistema operativo. E se qualcosa nell’aggiornamento andasse storto? Ho installato impostato e personalizzato molti programmi utili e formattare ripartendo daccapo mi farebbe perdere un sacco di tempo utile.

Allora, perchè non clonare l’HD (cogliendo magaro l’occasione per comprare un HD più capente) e fare l’upgrade del sistema operativo sulla nuova copia dell’HD? Se qualcosa andasse storto potrei sempre tornare indietro e ripristinare tutto.

Cercando “Clone HD” con google trovo tanti articoli e programmi utili ad eseguire tale operazione. Ne ho provato uno free e l’operazione è stata veloce ed indolore.

Per eseguire il CLONE uso il software gratuito ” EaseUS Disk Copy Home Edition”.

Non mi dilungo sulle operazioni da eseguire passo passo, ma riassumo solo le metaoperazioni necessarie.

Eseguo EaseUS Disk Copy Home Edition, con il quale creo un’immagine ISO di avvio e la salvo sul desktop. Tale immagine ISO deve essere masterizzata su un CD.

In alternativa all’avvio tramite boot da CD potrei fare il boot da USB. E’ unastrada più veloce ed economica. Scarico  “RUFUS – Create bootable USB drives the easy way” e preparo una pendrive  USB per il boot, scegliendo il file ISO che ho creto poco fa.

Fatto ciò , riavvio ed eseguo il BOOT da USB. EaseUS Disk Copy si caricherà automaticamente dandomi la possibilità di eseguire il CLONE.

Al termine delle operazioni, nel caso sia necessario riorganizzare le partizioni per allocare lo spazio rimasto libero sul nuovo HD, uso il sw “EaseUS Partition Master Free” . ..

Le operazioni sono andate a buon fine e sono state velocissime. Una buona soluzione a costo zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo