Lampade Led Milight

Presento le lampade Milight. Che dire, favolose.
Sulla scia delle Philips Hue, queste lampade, molto più economiche, hanno caratteristiche sicuramente inferiori ma consentono di ottenere comunque ottimi risultati.

COSA SONO

Sono normali lampadine, disponibili con attacco E27 – E14 – GU10, rispettivamente attacco grande, piccolo, faretto (quello a baionetta, per intendersi).
Si utilizzano come normali lampadine, ma si possono controllare con un telecomando (2.4 GHz) oppure con l’applicazione MILIGHT disponibile per Android oppure Iphone. In quest’ultimo caso è necessario dotarsi del “Milight WiFi Receiver Bridge 3.0 Controller Box”. Il controller si collega alla rete wifi domestica, riceve i comandi inviati dall’App e li trasmette alle lampade presenti in casa.
Al primo avvio funziona come un host wifi. Il telefonino si connette e lo configura per connettersi alla wifi domestica (SSID e PASSWORD), ed una volta completata la configurazione la rete wifi provvisoria “milight” scompare ed il sistema Milight funziona con la relativa App.

VERSIONI

Le lampade esistono in sue versioni: RGBW oppure WHITE
Le lampade RGBW consentono di ottenere luce colorata oppure luce bianca (versione Cool White oppure Warm White), invece con le lampade WHITE si ottiene luce calda, fredda (tipo quella del neon) e tutte le gradazioni intermedie.
Tutte le lampade sono dimmerabili (regolabili in intensità) in assoluta libertà.

4 GRUPPI

Ogni telecomando ed ogni wifi box consentono di controllare 4 gruppi di lampade, ed ogni gruppo può contenere più lampade.
Questo vuol dire che possiamo, ad esempio, montare 4 lampade Milight in soggiorno e comandarle singolarmente – una per ogni gruppo – (in tutti i parametri, colore, temperatura, intensità, on/off), oppure tutte insieme configurandole sullo stesso gruppo.

Queste lampade a led portano in casa la domotica senza che sia necessario alcun intervento elettrico, elettonico, oppure di programmazione software/hardware.
Si spacchettano, si montano e si configurano in 4 minuti, veramente!

Questo è il sito di riferimento:
http://www.milight.com/

Si trovano su Amazon, su ebay, ed anche su altri siti, basta cercare “milight” con google.

***INFORMAZIONE NON CONFERMATA***
Le lampade di queste marche sono compatibili tra loro:

* AppLamp
* EasyBulb
* Limitless LED
* MiLight
* ilux
* iWy

Le lampade LEXMAN sono compatibili con MILIGHT.

CONFIGURAZIONE (può variare tra i vari modelli)

Qui sotto le istruzioni di massima per l’impostazione delle lampade.

LINK

Come associare le lampade al telecomando oppure all’app Android/Apple.
– accendere le lampade;
– entro tre secondi dall’accensione, premere il tasto ON (oppure I) sul telecomando;
– la lampadina lampeggia tre volte per segnalare che è stata associata al canale (gruppo);
Nota: Tutte le lampade accese in quel momento rispondono all’associazione, quindi per associare le lampade a diversi gruppi è necessario accendere singolarmente, di volta in volta, i vari gruppi.

UNLINK

– accendere le lampade;
– entro tre secondi dall’accensione, premere 5 volte in tasto ON (oppure I) sul telecomando;
– la lampadina lampeggia 6 volte per indicare l’avvenuto scollegamento della lampada dal controller.

LE STESSE OPERAZIONI si effettauno con l’applicazione, che presenta a video una copia del telecomando reale.

Installazione e configurazione App Milight 2.0

– installo sullo smartphone l’App Milight 2.0;

– connetto lo smartphone alla rete “milight” (senza password);

– apro l’app e trovo un “new device”, clicco su new device, chiede di rinominare, lasciamo perdere – a me è andata in crash – ed andiamo avanti;

– a questo punto il new device è passato in device manager;

– scegliamo il controller da usare a video;

– passiamo alla scheda AP Configure, per configurare la milight box con la propria rete domestica;

– dopo la configurazione la rete “milight” scompare. e le successive connessioni dovranno avvenire alla rete wifi domestica.

Domotica

Queste lampade sono utilizzabili anche con il sistema di domotica opersource OPENHAB.

Bridge internet

Si può usare l’App Android Fing per trovare l’IP utilizzato dal bridge, poi digitarlo nel browser ed entrare con nome utente admin e password admin

2 Replies to “Lampade Led Milight”

  1. Ciao, queste lampade possono essere controllate con l’hub hue della philips e quindi sostituire le lampadine costosissime di tale azienda? Nel caso negativo esistono lampadine compatibili con il sistema della philips?

    • Non lo so. Non credo siano compatibili. Non ho avuto modo di testare le Philips Hue.
      Con certezza posso solo dirti che sia le Milight (ma anche le Lexman) che le Philips Hue funzionano con un bridge, nella gamma di frequenza 2.5 GHz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo