Sonoff Basic – Hack – Modifica per inserimento in cassetta tipo 503

Il Sonoff Basic è un piccolo dispositivo dotato di processore ESP8266, quindi compatibile con Arduino, e di un relè da 10 ampere.

Come si può facilmente scoprire facendo qualche ricerca sul web, tutti i dispositivi Sonoff hanno un firmware proprietario. 

Esiste un noto firmware alternativo, veramente spettacolare, chiamato Tasmota ma in questo articolo propongo invece una modifica ed un firmware basato sul framework per la domotica Souliss.

La modifica hardware, come si vede dalle foto, non è difficile ma necessita di un attimo di precisione con il saldatore.

La modifica può essere fatta in molti modi, io per mia comodità ho scelto quella che vedere nelle foto.  Occorre montare un pettine di almeno 4 pin sulla parte superiore della scheda del Sonoff Basic e saldare due cavi sulla sua parte posteriore. Uno corrisponde al GPIO14 e l’altro al GND. I due cavi (GPIO14 e GND) dovranno poi essere portati all’interruttore Vimar (nel mio caso) direttamente oppure, come ho fatto io, usando un connettore (trovato su Bangood, economicissimo; usa come chiave di ricerca “2.54mm SM 3Pin 22AWG Female Male”).

Il codice proposto funziona con un interruttore ma con una piccola modifica software (basta studiare un po’ il funzionamento di Souliss e magari frequentare il forum) può essere usato anche con un pulsante.

L’installazione comporta un unico fastidio. Dentro la cassetta 503 troviamo sicuramente il cavo della fase 220V ma non è detto che ci si trovi dentro anche il cavo 220V neutro (quello di colore blu), pertanto è necessario armarsi di pazienza e portare il cavo 220V neutro dentro la cassetta 503.

Ecco le foto esplicative della modifica e del significato dei pin usati:

 

Scarica lo sketch: Peer Souliss Sonoff Basic (24)

Lo sketch proposto è da considerarsi solo un esempio.

E’ un peer Souliss che è operativo nella mia rete Souliss domestica. E’ la luce della cucina.

Per funzionare richiede che esista un Gateway Souliss ed alcuni parametri, all’interno dello sketch, vanno configurati opportunamente. Nulla di drammatico, occorre solo prendere un po’ di dimestichezza con il framework Souliss.

All’interno ho lasciato il supporto ai messaggi Telegram. Basta guardare il codice per capirne al volo il funzionamento, sarà anche divertente adattare la funzione a proprio piacimento.

Per fare funzionare telegram parti cercando “telegram botfather” su Google.

Riferimenti:
http://souliss.net/
https://github.com/souliss
https://github.com/souliss/souliss/wiki
https://www.openhab.org/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.