NAS (OpenMediaVault) con il Banana Pi

Dopo l’ottima esperienza avuta con OMV su Raspberry Pi (articolo qui: http://www.xorse.it/nas-openmediavault-con-il-raspberry.html), proviamo ad installarlo su Banana Pi, un single board computer come il Raspberry ma con una migliore dotazione hardware.

Scarichiamo la distribuzione OpenMediaVault (file BanaNASv0.1.img) da qui: http://www.lemaker.org/product-bananapi-resource.html

In fondo, le istruzioni per installare OpenMediaVault  partendo dalla distribuzione Raspian.

Tralascio tutto ciò che ho scritto nel precedente articolo concentrandomi sulle cose da ricordare, sulle particolarità oppure sulle differenze.

Si tratta di un’immagine disco immediatamente funzionante, basta scriverla con l’applicazione (nel caso di windows) Win32DiskImager.
SSH login: root/bananas
OMV login: admin/bananas

Quello che si nota immediatamente è che, rispetto a Raspberry, l’interfaccia di OMV su Banana Pi è estremamente più reattiva.

Installare OpenMediaVault  dentro la distribuzione Raspian

sudo -i

Visitare la pagina http://packages.openmediavault.org/public/dists/ e prendere nota del nome della versione più recente.

Ad oggi è la “stoneburner

echo “deb http://packages.openmediavault.org/public stoneburner main” > /etc/apt/sources.list.d/openmediavault.list

apt-get update

Ignorare eventuali warning relativi alla public key

apt-get install openmediavault-keyring postfix

apt-get update
apt-get install openmediavault
omv-initsystem
shutdown -r now

Le credenziali di default:

user: admin
password: openmediavault

Per installare i plugin supplementari:

wget http://omv-extras.org/omvextras.deb
dpkg -i omvextras.deb
omv-aptclean

Dall’interfaccia utente sarà ad esempio semplicissimo gestire attivare / installare / gestire:

– owncloud;

– minidlna;

– trasmissionBt;

– SSH, FTP, NFT, Samba;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

wp-puzzle.com logo